Dietro le sagome nere dei jihadisti

È comodo ed autoassolutorio definire il nemico come un macellaio, un pazzo assassino, ma la realtà è un po’ diversa.

I jihadisti, a distanza, non sono che una sagoma nera, ma da vicino sono un professore, un ingengere, un tassista, un punk, un opportunista, un contrabbandiere. Un uomo. Leggi su l’Internazionale

Annunci

Pubblicato da

andreagioseffi

Epicurean, of the Marxist tendency. Marxist, of the Groucho tendency.