Apologia del barcone

Una semplice provocazione per ricordare quale sarebbe l’unica soluzione: aprire le frontiere.

Nella pratica non è ancora possibile, ma bisogna muoversi in quella direzione ed evitare la retorica conservatrice che propone soluzioni facili a problemi complessi: gli scafisti non sono mercanti di schiavi (i migranti salpano volontarmente, pagando molti soldi) e colpire le loro navi è inutile se non dannoso. Leggi l’articolo

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...