Uniamo il tuo tetto e il mio suolo

Podemos, Izquierda Unida (IU) e Equo hanno concluso un accordo per presentarsi uniti alle elezioni del 26 giugno in Spagna.

Come nota Isaac Rosa, giornalista de eldiario.es:

Due anni e mezzo per confermare, ancora una volta, que l’unione moltiplica, e che è l’unica alternativa. […] E si dimostrò perfettamente il 20D, quando [i movimenti] mareas e confluencias hanno vinto nei rispettivi territori e hanno trainato Podemos nel resto della Spagna.

Rosa individua l’origine del patto nel doppio colpo subito da Podemos e IU: il primo ha sbattuto la testa nel soffitto, nel tentativo di assaltare il cielo e superare il PSOE; il secondo è caduto di culo atterra, ma non tanto da sparire del tutto dai radar elettorali.

Nell’augurarsi che l’effetto moltiplicatore si realizzi, invita Iglesias e Garzón a non limitarsi ad una semplice stretta di mano formale:

[bisogna] aggregare i movimenti sociali e mobilizzare i cittadini per un viaggio che non termina il 26J, ma che invece inizia quel giorno.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...