Citazione

La politica del catenaccio

La Democrazia Cristiana aveva completamente adottato questa concezione perché i giocatori dovevano essere disciplinati e rispettare l’allenatore così come dovevano essere fedeli nei confronti della chiesa e della gerarchia cattolica. Ma anche i comunisti adottarono questa filosofia: per loro il catenaccio era il gioco dei poveri, dei proletari ed esaltava il senso del collettivo. L’organizzazione disciplinata della squadra riprendeva l’obbedienza nei confronti del partito e del suo segretario generale.

Fabien Archambault
Le contrôle du ballon. Les catholiques, le communistes et le football en Italie de 1943 au tournant des années 80

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...