Gli ordinamenti sono transitori

Dovete, innanzitutto, scacciare dalla mente l’idea che tutti abbiamo quando siamo bambini e cioè che le istituzioni sotto le quali viviamo […] sono naturali come sono naturali il sole e la pioggia. Esse non lo sono. Per il solo fatto che queste istituzioni esistono ovunque nel nostro piccolo mondo, noi siamo persuasi ch’esse sono sempre esistite e che sempre dovranno esistere e sono automatiche. È un errore pericoloso. In realtà, gli ordinamenti attuali sono espedienti transitori […] Mutamenti che nessuno avrebbe mai creduto possibili avvengono nel ciclo di poche generazioni. I ragazzi di oggi credono che i nove anni di scuola obbligatoria, le pensioni per la vecchiaia e le vedove, il suffragio femminile e le signore con la sottanina corta in Parlamento […] facciano parte dell’ordine naturale, ne abbiano sempre fatto parte e debbano continuare a farne parte; ma le loro nonne avrebbero giudicato pazzo chiunque avesse predetto loro che tutto ciò stava per avvenire e avrebbero bollato come perverso chiunque si fosse augurato il loro avvento

George Bernard Shaw
Guida della donna intelligente

Annunci

Pubblicato da

andreagioseffi

Epicurean, of the Marxist tendency. Marxist, of the Groucho tendency.