Sorridere al destino

Mi è capitato di rivedere Indipendence Day (1996) e ho avuto questa impressione: il vero coraggio non è pilotare l’attacco aereo contro gli alieni o installare il virus nella nave madre aliena, ma rivendicare con il sorriso di lavorare come ballerina esotica per assicurare un futuro a tuo figlio.

È più facile attendere il grande evento per dimostrare il proprio coraggio, la forza e la determinazione. Più difficile è affrontare con un sorriso il quotidiano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...