Vino vegano

Stasera ho avuto occasione di bere un Fiano dotato di certificazione Vegan Ok.

Ho chiesto quali elementi di origine animale sono presenti nel vino e mi hanno detto che, a volte, per chiarificare il vino si usa un derivato dell’albumina o del lattosio.

Mentre pensavo che c’è sempre qualcosa da imparare, hanno continuato spiegando che il disciplinare della certificazione Vegan Ok è molto preciso: bisogna evitare prodotti di origine animale in tutta la filiera, dalla concimazione del terreno al packaging (es: nella colla che tiene l’etichetta).

Ho evitato di chiedere con quali prodotti chimici coltivassero il terreno se non si possono usare prodotti di origine animale.

E alla fine del bicchiere ho pensato che, in fondo, la fermetazione alcolica è frutto del lavoro di alcuni microrganismi: a che livello dello sviluppo cellulare ci si può considerare animali?

Ah, chiaro: il vino era buono; solo un po’ troppo acido per i miei gusti.

Annunci

Pubblicato da

andreagioseffi

Epicurean, of the Marxist tendency. Marxist, of the Groucho tendency.